"Ora datemi l'elemosina" E il tunisino clandestino semina panico nel supermercato

Rated: , 0 Comments
Total hits: 54
Posted on: 01/02/20
Avrebbe insistito per farsi consegnare del denaro dai dipendenti di un supermercato scatenando la propria ira al diniego degli stessi lavoratori. Una reazione furibonda e spropositata che ha reso necessario l'intervento dei carabinieri che lo hanno arrestato. Il fatto è accaduto a Ribera, in provincia di Agrigento e, l'autore della feroce reazione è un tunisino, Ben Nasser Saber di 39 anni, illegalmente presente sul territorio italiano. Ricostruiamo quanto accaduto.Il tempo delle festività non conosce pausa per i malintenzionati, anzi è proprio in occasione di queste giornate che chi ha intenzione di far soldi illecitamente approfitta della maggiore circolazione di denaro. Tra i luoghi in cui le banconote circolano con maggiore intensità vi sono le attività commerciali e, in primis, i supermercati. Questo lo sa bene Ben Nasser il quale ha provato a farsi consegnare del denaro con insistenza dagli impiegati di un noto supermercato del luogo. Il tunisino si è avvicinato prima ad alcuni dipendenti avanzando l'esplicita richiesta, una volta ottenuta la risposta negativa si è approcciato ad altri lavoratori formulando la stessa domanda.La reazione suscitata è stata la stessa di quella incassata pochi minuti prima. All'ennesimo diniego l'uomo non è riuscito più a trattenersi andando su tutte le furie. Ha iniziato a gridare e a muoversi in maniera agitata al punto da scatenare il panico tra i presenti, non solo gli impiegati ma anche tutte le persone che erano dentro l'attività commerciale per fare la spesa. Per scongiurare il peggio, alcuni dipendenti hanno lanciato l'allarme ai carabinieri i quali si sono precipitati immediatamente sul posto.Non appena i militari della tenenza di Ribera sono giunti nel supermercato hanno trovato il tunisino ancora in pieno stato di agitazione al punto che ha posto resistenza anche nei loro confronti. Gli uomini in divisa, seppur con non poche difficoltà sono riusciti a fermarlo ed ammanettarlo e poi condurlo in caserma per le formalità di rito. Una volta giunti negli uffici della tenenza per gli accertamenti i carabinieri hanno avuto modo di appurare che l'immigrato è stato fino ad oggi un ospite irregolare sul territorio italiano visto che era già stato espulso dal questore di Ragusa. Su disposizione della procura di Sciacca, Ben Nasser è stato trasferito alla casa circondariale di Sciacca. Nei suoi confronti è stata chiesta la convalida dell'arresto e la custodia cautelare in carcere. Poco dopo però l'uomo è ritornato in libertà. Per lui è stato disposto l'obbligo di dimora a Ribera con annessa presentazione alla polizia giudiziaria.




>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment

Login


Username:
Password:

forgotten password?