L'Uefa conferma: "L'Europeo tra l'11 giugno e l'11 luglio 2021 in 12 città"

Rated: , 0 Comments
Total hits: 2444
Posted on: 04/09/20

L'Uefa ha già deciso giorni fa, per via della pandemia da coronavirus, di spostare al giugno del 2021 l'Europeo inizialmente programmato tra il 12 giugno e il 12 luglio del 2021. La manifestazione itinerante si sarebbe dovuta tenere in 12 diverse città europee tra cui Roma con l'Italia di Roberto Mancini che avrebbe dovuto giocare le sue tre partite contro Turchia, Svizzera e Galles proprio all'Olimpico di Roma.

Nella giornata di oggi era circolata la voce che Euro 2021 non si sarebbe più tenuta in 12 città con Roma fortemete a rischio, ma questa presunta notizia è stata subito smentita da un portavoce dell'Uefa che ai microfoni di Sky Sports Uk ha confermato città e date: "UEFA Euro 2020 si svolgerà tra l'11 giugno e l'11 luglio 2021 con l'intenzione di avere lo stesso calendario delle partite e le stesse città ospitanti".

L'Uefa è stata costretta a rinviare questa manifestazione per via del covid-19 e così ha fatto anche il Cio, in accordo con il Giappone, per quanto concerne le Olimpiadi di Tokyo che sono state spostate nel 2021. Il portavoce dell'Uefa ha poi chiuso: "Tuttavia in questa fase il programma delle partite non è stato ufficialmente confermato. La UEFA è in contatto con tutte e 12 le città ospitanti sulla questione e ulteriori annunci saranno fatti a tempo debito"

Lo scorso 17 marzo Uefa, federazioni, leghe e società hanno dunque trovato l'accordo sull'obiettivo comune di terminare le competizioni per club, campionati, Champions ed Europa League ma ad oggi non c'è ancora nessuna certezza. L'unica certezza è appunto l'Europeo che prenderà il via l'11 giugno a Roma e terminerà l'11 luglio a Londra. Per via di questo cambiamento anche l'Uefa Nations League, con il Portogallo di CR7 detentore del titolo, ha subito un piccolo slittamento con le nazionali che giocheranno di più nel 2021 e quasi a ridosso del mondiale del Qatar del 2022 che si giocherà in inverno e sarà una novità assoluta.

L'Italia avrà dunque un anno in più per tentare l'assalto all'Europeo che manca da oltre 50 nella ricca bacheca della nazionale azzurra che vanta nel suo palmeres quattro titolo mondiali, a meno uno dal Brasile pentacampione, ma che vanta un solo titolo europeo, vinto nel 1968 da Facchetti &Co. Roberto Mancini ha già detto che i suoi ragazzi daranno battaglia l'anno prossimo con un anno in più d'esperienza e con un Nicolò Zaniolo in più nel motore che non ci sarebbe stato ad Euro 2020 per via dell'infortunio al ginocchio subito in Roma-Juventus del mese di gennaio.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it'






>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment

Login


Username:
Password:

forgotten password?