Coronavirus, come organizzare la tua giornata in casa

Rated: , 0 Comments
Total hits: 9
Posted on: 04/10/20

Il governo ha prolungato le misure di contenimento contro la pandemia di coronavirus per altre due settimane, fino al 14 aprile. Insomma, tutti ancora e sempre a casa almeno fino a Pasqua, che cade appunto domenica 12 aprile. Ma molto probabilmente la vera ripartenza del Paese - che per forza di cose però non potrà essere "in quarta" e sarà invece graduale - dovrebbe essere fissata a lunedì 4 maggio.

L'intenzione del governo e delle autorità sanitarie è infatti quella di evitare il più possibile l'allentamento delle misure con i ponti e le festività di mezzo, che potrebbero far ripartire il contagio di coronavirus causa assembramenti di persone nei parchi.

Insomma, c'è ben poco da fare: bisogna portare pazienza e rimanere in casa come atto di responsabilità verso se stessi, i propri cari e l'intera comunità. Ricordiamo come si possa uscire di casa con parsimonia - e con tanto di modulo di autocertificazione al seguito - per motivi di salute, lavoro o necessità.

[[nodo 1846407]] Ecco allora qualche consiglio per organizzare al meglio la tua giornata, dividendo la quotidianità tra lavoro, figli (per chi li ha), pulizie di casa, hobby e attività fisica.


COME ORGANIZZARE LA TUA GIORNATA

Il consiglio, non nuovo, è sempre lo stesso: per iniziare bene la tua giornata, non finire a troppa tarda ora quella precedente (a meno che tu possa dormire a sufficienza al mattino!). Per un lavoratore medio - per intenderci, grossomodo a chi fa un orario "d'ufficio" 9-18 standard - il consiglio è quello di mantenere la solita routine pre quarantena causa coronavirus. Dunque, alzarsi non a ridosso dell'orario d'inizio turno e prendersi così tutto il tempo necessario per svegliarsi, fare colazione, lavarsi i denti e, perché no, vestirsi come se si dovesse uscire. Sarebbe infatti meglio non trascorrere troppo tempo in pigiama. Dunque, testa bassa e lavorare.

E quando la tua giornata di lavoro è conclusa, puoi metterti a giocare un po' con i tuoi figli - se li hai - oppure, puoi "sfogarti" e liberare un po' di endorfine con un bell'allenamento tra le mura di casa, magari proprio prima di cena e prima di mettersi a tavola, una bella doccia rigenerante.

In questi giorni strani e diversi è infatti assai consigliato fare esercizio fisico regolare. Per esempio seguendo le lezioni che puoi trovare online o sui social network, oppure provando dei videogiochi di allenamento, o ancora affidandoti alla tua esperienza. Se hai sufficientemente spazio in casa, o hai un giardino, potresti pensare anche di saltare la corda. Al termine dell'allenamento, ma anche prima di iniziare, è bene fare sempre un po' di stretching.

E per svagarti, perché no, potresti mettere su la musica e ballare e cantare. A leggere un libro, a guardare una serie tv, un film o quello che più preferisci. E non dimenticarti di dare spazio ai tuoi hobby, qualsiasi essi siano. Perché dopo il dovere del lavoro, arriva il piacere e bisogna goderselo. Anche perché tra i doveri di casa rientra la necessità di fare pulizie e faccende domestiche quotidiane (e non) alle quali bisogna badare sempre e comunque, e soprattutto ora che viviamo giorno e notte in casa.






>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment

Login


Username:
Password:

forgotten password?